Home Curiosità Heavy Metal: Finlandia Paese di metallari

Heavy Metal: Finlandia Paese di metallari

0
finlandia-record-di-heavy-metal-band-pro-capite
Ph. Pixabay

La Finlandia è quel magnifico Paese in cui l’heavy metal è pane quotidiano. Il meteo non promette affatto bene e con questo freddo fare un po’ di headbanging potrebbe essere un metodo efficace per tenersi caldi.

Non certo grazie al gelo però i Finlandesi si confermano i più metallari del Mondo. Qualche tempo fa un utente Reddit ha creato una mappa utilizzando i dati dell’archivio delle band metal dell’Enciclopedia Metallum. Ne è emerso che il Paese in cui alberga la maggior parte delle band Metal è nientepopodimeno che la Finlandia.

53,2 bands heavy metal ogni 100 mila abitanti

Secondo la mappa disponibile su Theatlantic.com la Finlandia vanta 53,2 gruppi metal ogni 100 mila abitanti. A pari merito Svezia e Norvegia (entrambe con 27,2) e l’Islanda al terzo posto (22,7) dunque gli anche gli islandesi non solo abbracciano gli alberi ma imbracciano le chitarre e ci danno dentro.

Numeri nettamente più alti rispetto a Stati Uniti (5,5) e Gran Bretagna (5,2) dove il genere fece i suoi primi passi. Mentre negli anni 70 il mondo venne investito dalla cultura heavy, la Finlandia parve quasi indifferente. I pochi musicisti finlandesi dovettero espatriare per crearsi la propria fan base.

Mappa reperita su Theatlantic.com

Heavy metal nelle radio mainstream

Nella maggior parte delle stazioni radio finlandesi non è inusuale sentire brani “pestati”, chitarre distorte e acuti tiratissimi. In Italia abbiamo dovuto attendere i Måneskin sentire di nuovo il suono delle chitarre elettriche nelle radio mainstream, il che è tutto dire senza voler togliere nulla alla band romana.

Tra gli anni 80 e 90 nonostante l’esistenza e l’ascesa di band come gli Stratovarius, la cultura heavy metal finnica non era quello che è attualmente, fino a che una band oggi famosissima, i Children Of Bodom modificarono la percezione di un intero popolo e permisero intorno al 1997 un cambiamento culturale non da poco che permise non solo a loro ma anche ad una buona fetta di band finlandesi di giovare del filone power metal che tornava prepotentemente in voga ed emergere come non era stato possibile fino a quel momento.

Children of Bodom: artefici della ribalta

Il loro nome proviene dai macabri fatti di cronaca nera avvenuti in Finlandia negli anni ’60.  L’album di debutto Something Wild 1997 ebbe un enorme successo in tutto il mondo. Il Paese era orgoglioso della band e amava i loro videoclip. L’enorme popolarità dei Children ha permesso ai finlandesi di avvicinarsi alla complessa bellezza e alle miriadi di sfumature dell’heavy metal. Oltre i Children of Bodom molte altre band ebbero una carriera maestosa che dura tutt’oggi, si pensi a: Nightwish, Stratovarius, Sonata Arctica solo per citarne alcuni tra i più iconici.

Altro tassello importante è la vittoria dei Lordi all’Eurovision Song Contest del 2006 ad Atene con il brano Hard Rock Hallelujah. Di solito la competizione veniva vinta da artisti che presentavano generi pop e affini, fu la prima volta che una band heavy metal trionfava. Tra l’altro era la prima band finlandese a trionfare nell’arco di 45 anni di partecipazioni, non senza portarsi dietro un mucchio di polemiche.

Lordi Eurovision Song Contest 2016 Stoccolma | Foto di Albin Olsson – Wikipedia CC BY-SA 4.0

La mecca del metallo

Questa vittoria ha significato tanto per la Finlandia che agli occhi del mondo intero può vantare oggi il maggior numero di band metal pro capite. Pur non essendo la culla dell’heavy metal la Finlandia è oggi una mecca per gli amanti del genere.

Oggi Helsinki è piena zeppa di club, sale all’aperto, bar e karaoke dove il minimo comun denominatore è l’heavy metal. L’architettura tradizionale scandinava, il fascino aspro di questa terra unito al genere crudo, ribelle, tenebroso ma onesto, incarna un po’ il modo di essere dei finlandesi dove il metallo è pane quotidiano di grandi e piccoli. I finlandesi sono tra i più istruiti e felici al mondo e vivono in uno dei posti con la migliore qualità di vita.

Molte delle migliori band metal del mondo vengono ogni anno invitate al Tuska, un prestigioso Festival che si svolge ogni anno in terra finlandese, un must per tutti gli amanti del genere.

Articolo precedenteYuka l’app che fa l’identikit a cibi e cosmetici
Articolo successivoModa anni 90: quanto eravamo fichi?
"Da ragazzino ero ossessionato dalla musica, dalla scrittura e dal cantare canzoni". Anthony Minghella

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui