Home Animali Perché le zanzare pungono solo alcune persone?

Perché le zanzare pungono solo alcune persone?

0
Perché-le-zanzare-pungono-solo-alcune-persone

Le zanzare pungono solo alcune persone, non è una novità ma a tutto c’è una spiegazione.

In numerosi Paesi del mondo le zanzare sono parte dell’ecosistema e sono più spesso attive laddove il clima risulta caldo umido. L’argomento zanzare sale alla ribalta ogni estate, durante le serate con gli amici, ai barbecue, oppure la sera in spiaggia. Se stai leggendo questo articolo probabilmente almeno una volta avrai esclamato il proverbiale: “Mi stanno mangiando vivo!

Ma perché le zanzare pungono solo alcune persone e lasciano in pace altre?

Vi sono diversi fattori che rendono alcuni individui più appetibili per le zanzare.  Il 20% della popolazione mondiale è preso maggiormente di mira da questi insetti rispetto al resto. Tuttavia il respiro, le escrezioni cutanee svolgono un ruolo importante, proprio come l’anidride carbonica. Le persone di corporatura più grande rispetto ai più piccoli tendono a respirare più anidride carbonica, questo fa si che vengano punti di più perché la CO2 indica alle zanzare dove andare a cercare il loro cibo.

Utilizzano una ghiandola detta palpo mascellare che gli permette di rilevare le nostre espirazioni e consente loro di raggiungere meglio i loro obiettivi, ovvero pungendoci. Si tende a pensare che la differenza di corporatura e l’aumento della capacità polmonare negli adulti siano il motivo che spiega il perché di solito vengono presi di mira più dei bambini.  Anche le donne in stato interessante risultano solitamente molto appetibili alle zanzare poiché possono esalare più anidride carbonica.

Una questione di gruppo sanguigno?

Il gruppo sanguigno è un altro importante parametro per le zanzare. Le persone con gruppo sanguigno  di tipo 0 vengono bersagliate dalle zanzare molto di più spesso rispetto a quelle con gruppo sanguigno di tipo A.

Mentre gli individui con gruppo sanguigno di tipo B tendono a secernere un segnale chimico della pelle che li rende i più bersagliati di tutti a prescindere dal fatto che il loro gruppo sanguigno sia di tipo B.

Chi consuma birra viene punto maggiormente

Sembra strano ma è tutto vero,  e lo conferma uno studio condotto in Africa nel 2010 e più precisamente in  Burkina Faso. Lo studio ha dimostrato che il consumo di birra influisce sulle punture di zanzara più delle esalazioni di anidride carbonica o della temperatura corporea in pratica secondo questa impostazione chi consuma birra è un pasto ideale per le zanzare.

Lo studio aveva dimostrato che consumatori di birra venivano morsi molto più spesso di quelli che non ne bevevano. Una pinta di birra potrebbe bastare a renderti succulento per le zanzare.  È stato altresì dimostrato che le zanzare preferiscono coloro che indossano abiti neri o di colore blu scuro. Quindi indossare vestiti bianchi utili a riflettere il sole, potrebbero aiutare ad evitare di venire punti.

Anche i batteri della pelle svolgono un ruolo importante nel determinare perché le zanzare pungono solo alcune persone. Gli individui con alti livelli di alcuni ceppi di batteri sulla pelle sono stati punti più spesso rispetto a quelli con una maggiore varietà di batteri. Ci sono altri fattori come la predisposizione genetica che porta a secernere determinati segnali chimici (come quelli relativi all’acido lattico e all’acido urico), o ancora la temperatura corporea più elevata, possono aiutare le zanzare a trovare il soggetto ideale da pungere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui