Si chiama Dang Van Khuyen è un bambino vietnamita, ha 10 anni vive da solo e la sua storia ha dell’incredibile, infatti è stata ripresa da numerosi blog e testate giornalistiche in tutto il mondo.

Questa è la storia di un bambino che improvvisamente si è trovato costretto a dover vivere da solo e ad autosostentarsi.

Il bambino viveva insieme alla nonna nella provincia di Tuyên Quang, in Vietnam ed il padre lavorava come operario edile, la sua mamma invece morì quando Dang era ancora in fasce.

Immagine che raffigura Dang Van Khuyen

10 anni: coltiva le sue verdure (Source China Press)

Muore il papà: un fulmine a ciel sereno

Purtroppo un giorno Dang perse il suo papà rimasto vittima di un incidente sul lavoro, un fulmine a ciel sereno, ma  le disgrazie non vengono mai sole, poco tempo dopo si è ritrovato senza la sua nonna morta di vecchiaia.

Se pensiamo che di solito impariamo a badare intorno ai 20 anni o poco più ci possiamo rendere conto di quanto possa essere singolare la storia di questo bambino di 10 anni.

La famiglia di Dang non era una famiglia benestante e il piccolo poteva permettersi di frequentare la scuola solo grazie al sussidio statale.

La vita di Dang cambiò drasticamente dopo la morte della nonna

Un giorno Dang si trovava a scuola, ricevette una chiamata che lo informava che il suo papà, un operaio edile era morto a causa di un incidente sul lavoro.  La scomparsa di questi due punti fermi ha fatto si che il piccolo rimanesse solo all’età di 10 anni, senza che nessuno potesse più badare a lui.

Il bambino non aveva più nulla, non poteva neanche permettersi di celebrare il funerale del padre.

L’insegnante di Dang dopo aver appreso della situazione catastrofica si offrì di pagare 588 dollari affinché Dang potesse riportare a casa la salma del padre.

Dopo aver compiuto i rituali necessari previsti dal suo credo religioso il piccolo ha sistemato la bara di suo padre proprio sotto la loro vecchia casa.

Immagine che raffigura la tomba del padre di Dang Van Khuyen

La bara del papà sotto la vecchia casa (Source China Press)

Un bambino forte che non si è perso d’animo, ha 10 anni e vive da solo

Dang è un bambino con una incredibile forza d’animo. Ha iniziato a coltivare il proprio orticello diventando presto indipendente. Dang ha 10 anni e vive da solo autosostentandosi e senza mai autocommiserarsi.

Nonostante abbia perso la sua famiglia, Dang non ha perso tempo a piangersi addosso, ha reagito immediatamente e ha iniziato ad autosostentarsi. Le verdure che coltiva sono il suo pane quotidiano.

Secondo China Press, che ha parlato per prima di questa incredibile storia, Dang ha proseguito gli studi e ha continuato a curare il suo raccolto per autosostentarsi.

Numerose famiglie si sono offerte di adottarlo ma Dang ha rifiutato la generosa offerta e ha proseguito per la sua strada, tuttavia il suo insegnante ogni tanto va a trovarlo a casa sua per sapere come sta e per aiutarlo nella faccende quotidiane.

Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici…

Questo è quanto recitano alcuni versi di Primo Levi nella poesia “Se questo è un uomo”, che sebbene decontestualizzati dall’ambientazione originaria sono un modo per ricordarci di quanto siamo fortunati ad avere un posto da chiamare casa, una famiglia che ci ama incondizionatamente e ci sostiene nei momenti di difficoltà.

Dang non ha più tutto questo ma avuto la forza di reagire alle avversità con dignità e forza interiore. Dang è un bambino che ha perso tutto ma che ha trovato una nuova dimensione nonostante le avversità.