Home Attualità Come ridurre i consumi di energia stando a casa H24

Come ridurre i consumi di energia stando a casa H24

0

Ridurre i consumi di energia non è sempre facile perché dipende principalmente da abitudini individuali.

In queste ultime settimane in cui il nostro Governo ci ha imposto di restare a casa per cercare di arginare quanto più possibile il problema della diffusione del Coronavirus, ci siamo però accorti che facciamo un uso piuttosto massivo di corrente elettrica, acqua e gas.

È una normale conseguenza perché siamo stati costretti a cambiare le nostre abitudini di vita in maniera repentina, siamo costretti a sopportare questo periodo di clausura che si spera possa finire al più presto.

Nonostante il lockdown di numerose attività ci sono  aziende e liberi professionisti che hanno la fortuna di poter svolgere il proprio lavoro da casa in modalità che definiamo smart working.

Restando a casa H24 è possibile ridurre i consumi?

La risposta è si, anche se stare 24 ore a casa comporta indubbiamente un peso maggiore in termini di consumi sul bilancio familiare.

È normale che restare a casa possa incidere sui consumi di energia elettrica, si pensi alla TV perennemente accesa, alle luci accese,  computer e stampante accesi, pompe di calore, scaldabagno, forni e fornelli spesso ad induzione a pieno regime, perché in questa prigionia obbligata da bravi italiani sentiamo il bisogno di misurare il nostro estro in cucina.

In generale tutto questo tempo trascorso in casa potrà pesare e non poco sulle bollette di acqua luce e gas. Infatti sarà verosimile notare dei costi più elevati delle varie utenze.

Foto di Photo Mix da Pixabay

Il nostro comportamento è la chiave per risparmiare

Con il nostro comportamento possiamo fare tanto e se impariamo come evitare sprechi questo potrà esserci utile anche in futuro quando la pandemia sarà solo un lontano ricordo.

Come si possono ridurre i consumi di energia?

Accendi le luci solo quando c’è veramente bisogno di farlo. Se sei solito lavorare con il tuo laptop potresti valutare di spostare la tua postazione nel punto più luminoso della casa in modo da evitare di lasciare la luce accesa per tante ore.

Inoltre le giornate si stanno allungando quindi avrai a disposizione più ore di luce naturale. Potrebbe essere utile utilizzare lampadine a LED piuttosto che ad incandescenza, è risaputo infatti che quelle a led consumino circa il 50% in meno di corrente.

Puoi lasciare il tuo pc in stand by ma assicurati di impostare il risparmio energetico al livello massimo, e imposta lo spegnimento del monitor. Inoltre è consigliato eliminare gli screensaver dai tuoi dispositivi e diminuire la luminosità perché sono due componenti che oso definire a ragion veduta succhia energia.

Tuttavia anche in stand by il computer continua a consumare, perciò si consiglia di spegnerlo e staccarlo dall’alimentazione qualora non lo si stia utilizzando. Per quanto riguarda tutti gli altri elettrodomestici che non utilizzi di frequente, se hai a disposizione una presa comandata assicurati che il pulsante sia impostato su off.

Se sei solito abusare di lavastoviglie e lavatrici, tieni presente che hanno oggi programmi ecocompatibili e veloci con i quali puoi ridurre sia il consumo elettrico che idrico.

Come ridurre ci sprechi idrici

Alcuni hanno la malsana abitudine di far scorrere l’acqua inutilmente. Dunque possiamo insaponarci tenendo l’acqua chiusa per poi riaprirla al momento del risciacquo. Inoltre se riducessimo il tempo che possiamo sotto la doccia probabilmente potremo risparmiare su più fronti, ossia elettricità, gas e acqua.

Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Questa crisi non è certo un momento piacevole, ma probabilmente ci indurrà a comportamenti maggiormente virtuosi e a limitare i consumi anche in futuro.

Aggiornamento

In tanti si chiedono se lo smart working farà lievitare i costi della bolletta. Ci si chiede quanto costerà utilizzare il PC e il Wifi. Per fortuna per tutti coloro già dotati di router, la bolletta aumenterà di pochi euro. 
Un’altra buona notizia è che ARERA l’Autorità dell’Energia ha comunicato che per questo trimestre saranno previsti cali nei costi delle bollette, proprio per far fronte all’emergenza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui